AREA PRIVATA


Close

LA TECNICA

  1. CONCETTI FONDAMENTALI
  2. COLPI PRATICOLARI
  3. GIOCO CORTO
  4. TECNICA PER ESPERTI
Close

CONCETTI FONDAMENTALI

  1. ROUTINE
  2. GRIP
  3. ADDRESS
  4. SET-UP
  5. BACKSWING
  6. DOWN & FOLLOW
  7. FINISH
  8. LA MENTE
Close

COLPI PARTICOLARI

  1. PALLA PIU' ALTA
  2. PALLA PIU' BASSA
  3. PALLA IN DISCESA
  4. PALLA IN SALITA
  5. SLICE
  6. HOOK
Close

GIOCO CORTO

  1. APPROCCIO
  2. LOB
  3. CHIP & RUN
  4. PUTT
  5. BUNKER
Close

TECNICA PER ESPERTI

  1. PIANO DELLO SWING
  2. PIANO DELLO SHAFT
  3. CONNESSIONE
  4. EQUILIBRIO DINAMICO
  5. IL PUNCH SHOT
  6. IL DRIVE
  7. IL DIVOT
  8. LA PRECISIONE
  9. COME PRATICARE
Close

CONTATTI

  1. E-MAIL
  2. +393388726152
  3. GOLF CLUB SAN MINIATO
  4. TWITTER
  5. FACEBOOK
  6. YOUTUBE
  7. SKYPE
  8. LINKEDIN

IL SET-UP

La posizione davanti alla palla potrebbe sembrare una inutile perdita di tempo ma lo scopo di questo testo sar spiegare perch indispensabile avere un corretto set-up per eseguire un buon movimento.
Pochi sono i lati oscuri del movimento, oggi sappiamo il perch di molte cose e ci ha reso il movimento da Golf meno magico di come lo veniva visto in passato, oggi "quasi"una scienza esatta.
Cominciamo dallo stance (la posizione dei piedi).
Lo stance deve essere largo all' incirca come le spalle perch ci rende possibile ruotare ben bilanciati evitando di effettuare movimento laterali eccessivi.
Le ginocchia devono essere piegate quel tanto che basta per svincolare i fianchi e per abbassare un p il baricentro dando maggior libert e solidit al movimento.
Le gambe sono notoriamente di supporto all' azione del tronco il quale e' sbilanciato in avanti quel tanto che basta per far si che le braccia cadano oltre le ginocchia, nel far questo si deve essere in grado di sentirsi ben piantati sulle punte dei piedi.
Le spalle non devono trovarsi alla stessa altezza ma considerata la dinamica del movimento essenziale che la spalla destra sia pi bassa della sinistra.
La testa deve seguire l'inclinazione della parte alta del tronco rimanendo inclinata verso destra e rendendo cos possibile una caratteristica tecnica di tutti i movimenti che generano colpi solidi e potenti, "guardare la parte destra della palla fino all' impatto".
Adesso sappiamo che il lato destro deve essere piu' basso del sinistro, a partire dagli occhi per arrivare ai gomiti(ed ovviamente anche il grip).
In un buon Set-Up non si deve mai trascurare la distribuzione del peso sui piedi, essere ben saldi sul terreno e' essenziale ma cio' deve essere fatto in maniera tale che si possa effettuare correttamente quella dinamica necessaria per mandare la palla dove si vuole.
Visto che in un buon movimento non ci devono essere eccessive oscillazioni laterali si deve bilanciare il peso in modo da avere il 50 per cento del peso a destra ed il 50 per cento a sinistra.
Considerato che nel backswing sposteremo il peso del bastone e delle braccia dietro le spalle sbilanciandoci sui talloni decisamente meglio se posizioniamo il peso verso le punte.
Ricordatevi sempre che un buon set-up essenziale per eseguire un buon movimento.
Spesso per digerire tutto si costretti a lavorare sistemando un "bullone" alla volta ma poi la macchina andra' fatta correre tutta insieme.
Il set-up, negli angoli e nel bilanciamento, e' una posizione simile a quella di molti altri sport, il portiere che si prepara a parare un rigore e' un ottimo esempio di una posizione atletica e solida che e' pronta a muoversi, esattamente quello che serve a noi!

IMPARARE IL GOLF CON LE LEZIONI VIDEO



MOTORE DI RICERCA PER GOLFISTI