AREA PRIVATA


Close

LA TECNICA

  1. CONCETTI FONDAMENTALI
  2. COLPI PRATICOLARI
  3. GIOCO CORTO
  4. TECNICA PER ESPERTI
Close

CONCETTI FONDAMENTALI

  1. ROUTINE
  2. GRIP
  3. ADDRESS
  4. SET-UP
  5. BACKSWING
  6. DOWN & FOLLOW
  7. FINISH
  8. LA MENTE
Close

COLPI PARTICOLARI

  1. PALLA PIU' ALTA
  2. PALLA PIU' BASSA
  3. PALLA IN DISCESA
  4. PALLA IN SALITA
  5. SLICE
  6. HOOK
Close

GIOCO CORTO

  1. APPROCCIO
  2. LOB
  3. CHIP & RUN
  4. PUTT
  5. BUNKER
Close

TECNICA PER ESPERTI

  1. PIANO DELLO SWING
  2. PIANO DELLO SHAFT
  3. CONNESSIONE
  4. EQUILIBRIO DINAMICO
  5. IL PUNCH SHOT
  6. IL DRIVE
  7. IL DIVOT
  8. LA PRECISIONE
  9. COME PRATICARE
Close

CONTATTI

  1. E-MAIL
  2. +393388726152
  3. GOLF CLUB SAN MINIATO
  4. TWITTER
  5. FACEBOOK
  6. YOUTUBE
  7. SKYPE
  8. LINKEDIN
L' EQUILIBRIO DINAMICO
Mantenere l'equilibrio durante tutto il movimento e' essenziale, nel momento in cui il bastone colpisce la pallina la disposizione del baricentro del corpo ha un ruolo determinante che stabilira' la traiettoria e la lunghezza del colpo.
Fino a non molto tempo fa era uno di quegli argomenti non molto chiari del movimento da golf ma oggi con molti studi e molte ricerche siamo riusciti a capire quanto effettivamente sia importante e come si possa sfruttare al meglio. Essere perfettamente in equilibrio in qualsiasi momento del movimento e' una necessita' se si vuole giocare bene a golf e il fatto che si debbano affrontare innumerevoli tipologie di pendenze durante un giro e' l' esempio di quanto sia importante conoscere il proprio equilibrio, anzi, equilibrio dinamico.
N.B. Questo argomento e' molto complesso e racchiudere tutto cio' che ci sarebbe da dire in questa sezione sarebbe impossibile. Il mio obiettivo e' farvi capire come lo potete migliorare
COSA E'
L'equilibrio dinamico e' la capacita' di mantenere l'equilibrio durante tutto il movimento.
Avere un buon bilanciamento sin dall'address e' importante per non perdere l'equilibrio durante il movimento.
Gli effetti immediati di un buon equilibrio sono la ripetitivita' del colpo e la limitata fatica nell' eseguire tutto quanto il movimento.

A COSA SERVE
Per poter eseguire un movimento scattante e' necessario sentirsi forti sulle gambe e ben posizionati con un baricentro piu' basso di quel che si pensa solitamente.
Una posizione in equilibrio e' utile per sentirsi ben piantati in terra anche nei colpi che si vogliono accelerare per fare una distanza maggiore.
Un buon equilibrio permette di giocare meglio perche' ci garantisce di essere all' impatto nello stesso punto in cui si era all' address.
La percezione dell' equilibrio si usa spesso per uscire al meglio dai colpi in pendenza perche' esso cambiera' andando maggiormente verso il piede a valle, ma se si e' imparato a spostarlo nel modo corretto in piano, anche nelle pendenze potremo cercare di andare dalla parte giusto al momento giusto.

COME SI IMPARA
Il baricentro del corpo si trova qualche centimetro dietro all'ombelico, provate a sentire questo punto come il vostro centro per colpire la palla, fate si che questo punto sia sempre sopra il centro dello stance e l'equilibrio sara' sicuramente migliore.
Evitare grosse oscillazioni laterali e' un ottimo inizio per sapersi muovere in equilibrio, spesso pero' si puo' andare nel particolare per colpire la palla con il massimo della potenza, per questo chiedete al vostro maestro qualche buon drill e vedrete che sara' anche divertente imparare l' equilibrio dinamico.

UN MIO CONSIGLIO
Vi consiglio di partire con un 60 per cento del peso sulle punte perche' questo vi garantira' di essere in equilibrio proprio all'apice del backswing quando il peso delle braccia e del bastone avra' spostato il baricentro verso i talloni.
L'apice del backswing e' un momento cruciale in cui il bastone del giocatore e' sostanzialmente fermo ed il giocatore deve cominciare ad accellerare nel downswing per colpire la palla in modo solido.
Per imparare l' equilibrio sono due i drill che preferisco perche' fanno bene per molti altri gesti: praticare con i talloni fuori dallo zerbino, in modo che si sia costretti ad essere sempre un po' sbilanciati verso la palla, e praticare a piedi stretti, in modo che si riesca a percepire meglio lo spostamento del peso evitando cosi' di spostarsi troppo lateralmente.
.php" target="_self" data-role="button" data-theme="a" data-icon="star" data-mini="true">Guarda un altro argomento

IMPARARE IL GOLF CON LE LEZIONI VIDEO



MOTORE DI RICERCA PER GOLFISTI