AREA PRIVATA


Close

LA TECNICA

  1. CONCETTI FONDAMENTALI
  2. COLPI PRATICOLARI
  3. GIOCO CORTO
  4. TECNICA PER ESPERTI
Close

CONCETTI FONDAMENTALI

  1. ROUTINE
  2. GRIP
  3. ADDRESS
  4. SET-UP
  5. BACKSWING
  6. DOWN & FOLLOW
  7. FINISH
  8. LA MENTE
Close

COLPI PARTICOLARI

  1. PALLA PIU' ALTA
  2. PALLA PIU' BASSA
  3. PALLA IN DISCESA
  4. PALLA IN SALITA
  5. SLICE
  6. HOOK
Close

GIOCO CORTO

  1. APPROCCIO
  2. LOB
  3. CHIP & RUN
  4. PUTT
  5. BUNKER
Close

TECNICA PER ESPERTI

  1. PIANO DELLO SWING
  2. PIANO DELLO SHAFT
  3. CONNESSIONE
  4. EQUILIBRIO DINAMICO
  5. IL PUNCH SHOT
  6. IL DRIVE
  7. IL DIVOT
  8. LA PRECISIONE
  9. COME PRATICARE
Close

CONTATTI

  1. E-MAIL
  2. +393388726152
  3. GOLF CLUB SAN MINIATO
  4. TWITTER
  5. FACEBOOK
  6. YOUTUBE
  7. SKYPE
  8. LINKEDIN
IL CHIP
Un approccio, l' approccio piu' semplice, quando siete bordo green e volete cercare di imbucare fate un chip, un piccolo salto sul green e poi via verso la buca, avere il massimo con il minimo sforzo, questo e' il chip & run
COSA E'
Il chip and run e' quell' approccio che si effettua quando ci si trova bordo green e non si hanno ostacoli fra la palla e la buca e si ha tutto lo spazio per farla correre fino alla buca e poi fermarsi, questo colpo e' quello che vedete fare a tutti i grandi giocatori della televisione quando sono vicini al green.
Il vantaggio di questo colpo e' che non implica grossi rischi e si basa su di una tecnica molto semplice.

A COSA SERVE
Serve per far arrivare la palla alla buca di rotolo, puo' far comodo nelle giornate molto ventose, serve ai bravi giocatori per poter imbucare da fuori green ed ai giocatori pessimi per non fare grossi danni intorno al green.
Se si ha fantasia ed una certa esperienza sui rimbalzi della palla puo' essere usato anche da posizioni apparentemente impossibili.

LA TECNICA
La tecnica del chip and run vuol che la faccia del bastone arrivi con un loft minore al momento dell' impatto e con un angolo di discesa del bastone un po' piu' verticale del solito, per far questo la tecnica migliore e' di portare lo sterno ancora piu' a sinistra della palla spostando parte del peso sulla gamba sinistra ed imugnare il bastone piu' corto dandoli lo stesso lie del putt, se nel far questo il bastone appoggia sulla punta ed ha il tacco sollevato va benissimo.
L' azione delle braccia e' una oscillazione come quella del putt.

L' ATTREZZATURA
Per fare questo colpo e' stato inventato il Chipper, un putt con il loft di un ferro 7 circa, un bastone molto utile per chi e' alle prime armi e del quale consiglio l' uso.
Per i giocatori piu' esperti e' invece solo un bastone di troppo perche' se si adotta la tecnica corretta si puo' tranquillamente usare un ferro 7 o comunque il ferro del quale si ritiene aver bisogno.
UN MIO CONSIGLIO
Sul finale il dorso della mano sinistra deve essere rivolto verso il bersaglio, quindi la faccia del bastone si trova un po' chiusa, questo per garantire una faccia del bastone arretrata rispetto alle mani durante l' impatto
.php" target="_self" data-role="button" data-theme="a" data-icon="star" data-mini="true">Guarda un altro argomento

IMPARARE IL GOLF CON LE LEZIONI VIDEO



MOTORE DI RICERCA PER GOLFISTI