AREA PRIVATA


Close

LA TECNICA

  1. CONCETTI FONDAMENTALI
  2. COLPI PRATICOLARI
  3. GIOCO CORTO
  4. TECNICA PER ESPERTI
Close

CONCETTI FONDAMENTALI

  1. ROUTINE
  2. GRIP
  3. ADDRESS
  4. SET-UP
  5. BACKSWING
  6. DOWN & FOLLOW
  7. FINISH
  8. LA MENTE
Close

COLPI PARTICOLARI

  1. PALLA PIU' ALTA
  2. PALLA PIU' BASSA
  3. PALLA IN DISCESA
  4. PALLA IN SALITA
  5. SLICE
  6. HOOK
Close

GIOCO CORTO

  1. APPROCCIO
  2. LOB
  3. CHIP & RUN
  4. PUTT
  5. BUNKER
Close

TECNICA PER ESPERTI

  1. PIANO DELLO SWING
  2. PIANO DELLO SHAFT
  3. CONNESSIONE
  4. EQUILIBRIO DINAMICO
  5. IL PUNCH SHOT
  6. IL DRIVE
  7. IL DIVOT
  8. LA PRECISIONE
  9. COME PRATICARE
Close

CONTATTI

  1. E-MAIL
  2. +393388726152
  3. GOLF CLUB SAN MINIATO
  4. TWITTER
  5. FACEBOOK
  6. YOUTUBE
  7. SKYPE
  8. LINKEDIN
IL BUNKER
Questo colpo incute timore a tutti i golfisti dilettanti ma per i golfisti professionisti e' una vera fortuna a volte essere in bunker, da qui la palla puo' essere "lavorata" moltissimo, si puo' cercare di fermarla al secondo rimbalzo, possiamo fare un uscita molto morbida se il green e' duro perche' siamo in piena estate e molte altre cose
DA SAPERE
Per questioni pratiche verra' trattato solo il colpo dal bunker vicino al green in quanto e' quello che richiede una sensibilita' maggiore supportata da una tecnica degna dei giocatori dei tour.
La sabbia morbida o dura e tutte le altre caratteristiche del terreno rendono questo colpo molto variabile tanto che non si puo' pensare di impararlo in pochi giorni.
Il bunker non sempre penalizza, puo' regalare dei colpi molto piu' facili di tanti approcci, ma se proprio non vi piace e non vi riesce, se ormai e' un colpo che vi sta antipatico saltate argomento perche' non scordate mai che IL MIGLIOR MODO PER USCIRE DAL BUNKER E' NON ENTRARCI.

PARTICOLARITA'
Questo colpo ha delle caratteristiche all' impatto del tutto uniche.
Potrebbe essere paragonato ad un lob dal rough alto per tecnica e sensazione al momento dell' impatto.
L' angolo d' attacco piu' verticale del solito, la faccia del bastone aperta ed il corpo allineato a sinistra sono le caratteristiche comuni fra questi due colpi.
L' angolo d' attacco verticale serve per far scendere il bastone sotto la palla proprio nell' area di impatto, con un angolo normale si dovrebbe prendere molta piu' sabbia e diventerebbe impossibile attraversare senza rallentare.
La faccia del bastone aperta serve per far lavorare il bounce (cioe' la suola) e far si che il bastone tenda a riemergere per conto suo senza dover forzare l' azione di risalita della testa del bastone.
Le linee del corpo a sinistra del bersaglio sono necessarie sia per accelerare attraverso l' impatto sia per compensare l' apertura della faccia del bastone.

COSA SI DEVE FARE
La meccanica del movimento e' quella di sempre ma l' address subisce delle variazioni che permettano di far scivolare il bastone appena sotto la palla.
Si affondano i piedi di qualche cm e si fa ruotare il grip nelle mani fino a che la faccia del bastone non punta qualche grado a destra del bersaglio.
Con i piedi infossati ci si assicura di colpire la sabbia sotto la palla cosi' che si debba solo pensare ad attraversare senza frenare nell' intento di "raccattare" la palla.
Per effettuare un movimento piu' verticale ma comunque corretto iniziate l' alzata delle braccia insieme alla rotazione del tronco ma continuate a dare la schiena all' obiettivo all' apice del backswing, con questo sistema riuscirete ad adattare il movimento al bunker senza commettere grandi errori, serve solo un po' di coordinazione.

COSA SI DEVE FARE
Appresa la tecnica base, cioe' la posizione del corpo all' address e la meccanica del movimento cercate di prendere confidenza con la sabbia e dimenticate per un pochino la palla.
Fate dei cerchietti di sabbia del raggio di 5 cm e provate a mandare la sabbia del cerchietto a varie distanze senza toccare la sabbia circostante.
Questo esercizio migliorera' la vostra sensibilita' e vi permettera' in breve tempo di percepire la profondita' del bastone nella sabbia in modo sempre piu' preciso.
.php" target="_self" data-role="button" data-theme="a" data-icon="star" data-mini="true">Guarda un altro argomento

IMPARARE IL GOLF CON LE LEZIONI VIDEO



MOTORE DI RICERCA PER GOLFISTI