AREA PRIVATA


Close

LA TECNICA

  1. CONCETTI FONDAMENTALI
  2. COLPI PRATICOLARI
  3. GIOCO CORTO
  4. TECNICA PER ESPERTI
Close

CONCETTI FONDAMENTALI

  1. ROUTINE
  2. GRIP
  3. ADDRESS
  4. SET-UP
  5. BACKSWING
  6. DOWN & FOLLOW
  7. FINISH
  8. LA MENTE
Close

COLPI PARTICOLARI

  1. PALLA PIU' ALTA
  2. PALLA PIU' BASSA
  3. PALLA IN DISCESA
  4. PALLA IN SALITA
  5. SLICE
  6. HOOK
Close

GIOCO CORTO

  1. APPROCCIO
  2. LOB
  3. CHIP & RUN
  4. PUTT
  5. BUNKER
Close

TECNICA PER ESPERTI

  1. PIANO DELLO SWING
  2. PIANO DELLO SHAFT
  3. CONNESSIONE
  4. EQUILIBRIO DINAMICO
  5. IL PUNCH SHOT
  6. IL DRIVE
  7. IL DIVOT
  8. LA PRECISIONE
  9. COME PRATICARE
Close

CONTATTI

  1. E-MAIL
  2. +393388726152
  3. GOLF CLUB SAN MINIATO
  4. TWITTER
  5. FACEBOOK
  6. YOUTUBE
  7. SKYPE
  8. LINKEDIN
IL BACKSWING
Caricare il movimento nel modo corretto per poter scendere velocemente ed in modo preciso, questo e' il fine ultimo del backswing, salire correttamente per scendere ancora meglio
COSA E'
Il backswing e' quell' insieme di movimenti che permettono di portare il bastone ad un punto dal quale e' possibile farne iniziare la discesa con l' intento di colpire la palla nel modo corretto.
E' principalmente scomponibile in tre parti, la prima e' la rotazione del tronco intorno al proprio asse, la seconda e' il sollevamento del bastone mediante le braccia e la terza e' il caricamento dei polsi.

A COSA SERVE
Fare un buon backswing vuol dire muovere i muscoli giusti e con la sequenza giusta gia' nel caricamento del colpo.
Lo scopo generale e'quello di usare gli stessi muscoli che si devono usare nella discesa per colpire la palla.
Se all' apice del backswing le varie parti del corpo sono nel punto e nel modo giusti avrete una sensazione di fluidita' nella discesa che vi permettera' di colpire la palla in modo forte e solido.
Sapersi muovere bene nel backswing permette di controllare in modo estremamente preciso il volo della palla, soprattutto in termini di lunghezza.

COME SI IMPARA
Quello che vi consiglio e' di imparare il backswing rispettando questa sequenza di movimenti.
Prima si ruota il tronco fino a che non si e' data la schiena all' obiettivo e poi si alzano le braccia.
Cio' vi rendera' piu' facile caricare il colpo con tutto il peso del corpo facendo fare alla schiena un rotazione piena.
Per garantirvi questo fate strusciare il bastone sul terreno per i primi 10 cm in modo da non iniziare il movimento con l' alzata delle braccia.
Ricordate che per ruotare le spalle in modo sufficiente e' essenziale ruotare anche i fianchi.
Per quanto riguarda il ritmo ricordate che all' apice del backswing il bastone e' sempre a velocita' zero perche' deve cambiare direzione e quindi e' inutile iniziare il backswing con irruenza perche' tanto all' apice le braccia ripartiranno sostanzialmente da ferme.

UN MIO CONSIGLIO
Praticate sempre con un bastone parallelo alla linea di gioco posizionato fra la pallina ed i piedi.
Questo vi aiutera' a mettervi paralleli alla linea di gioco senza troppa difficolta' in quanto ve la materializza proprio sotto di voi.
A questo punto ruotate lo sguardo verso l' obiettivo ed abituatevi a trovarlo sempre nello stesso punto, ripetto alla vostra prospettiva usuale.
Le volte che non trovate l' obiettivo nello stesso punto di sempre vuol dire che l' address non e' stato preso correttamente e quindi dovrete riprendere la posizione davanti alla palla.
E' come se vi spostassero lo specchietto della macchina, senza molta tecnica vi accorgereste che e' messo differente perche' e' cambiata la prospettiva di quello che vedete.
.php" target="_self" data-role="button" data-theme="a" data-icon="star" data-mini="true">Guarda un altro argomento

IMPARARE IL GOLF CON LE LEZIONI VIDEO



MOTORE DI RICERCA PER GOLFISTI